R+S+i

Il nostro centro di R+S+i si trova nella sede di Madrid e il suo team lavora per migliorare gli aspetti che hanno sempre guidato l’attività industriale e innovativa del gruppo:

  • Progettazione di nuovi prodotti adatti alle crescenti esigenze del mercato.
  • Processi produttivi sostenibili che rispettano e proteggono l’ambiente.
  • Ottimizzazione dei costi per un modello aziendale efficiente.

I suoi progetti di ricerca si concentrano su due aspetti molto diversi:

Il primo riguarda la progettazione di cere e hotmelt destinati principalmente alla lavorazione della carta o del cartone, bandierine per l’etichettatura dello yogurt, preformazione di scatole e set agricoli, rivestimenti alimentari, antiozonanti per gomma, anticorrosivi per l’industria automobilistica, isolanti per cavi di comunicazione e prodotti per cosmetici e prodotti correlati.

Il secondo si concentra su emulsioni, prodotti liquidi in fase acquosa senza solventi, in particolare per il trattamento di carta e cartone, l’industria delle costruzioni o la lucidatura di pelli, tessuti e simili.

In ogni processo effettuiamo un’analisi dei problemi effettivi di ogni prodotto, otteniamo e studiamo i campioni che permettono la progettazione e lo sviluppo di prototipi efficaci e svolgiamo test in impianti pilota e in impianti industriali attraverso la collaborazione diretta con i clienti, sempre con l’obiettivo di ottenere nuovi prodotti o migliorare le prestazioni dei prodotti esistenti.

 

Alcuni degli studi condotti nel nostro Centro di Ricerca e Sviluppo+i sono stati divulgati in pubblicazioni specializzate, come ad esempio:

 Storia delle cere e delle loro applicazioni

Descrive l’evoluzione nel corso degli anni dei diversi tipi di cere, le differenze che esistono a seconda della loro origine vegetale, animale, minerale o sintetica e le ragioni per cui le loro caratteristiche sono state sfruttate nei diversi campi di applicazione industriale per gli usi più disparati.

Di Donato Herrera Muñoz, per la rivista IDE

 

Cere naturali, vegetali e animali

Introduce la classificazione, la descrizione e le applicazioni delle cere naturali utilizzate fin dall’antichità, differenziandole da quelle prodotte dall’uomo con processi più o meno artificiali. Approfondisce la conoscenza delle origini, l’ottenimento e le caratteristiche delle cere più utilizzate, come la cera carnauba, la cera di candelilla e la cera d’api.

Di Donato Herrera Muñoz, per la rivista IDE

 

 Cere nell’industria dell’imballaggio

Si tratta delle origini delle applicazioni delle cere nell’industria dell’imballaggio, dei processi di ottenimento delle cere e delle possibilità di conferire ai materiali da imballaggio le proprietà richieste in questo settore, fornendo brillantezza superficiale, tenacità, termosaldabilità, barriere contro il vapore acqueo e i gas, protezione e conservazione dei prodotti imballati.

Di Félix E. Mariscal Martínez, per la rivista Infopack

 

Cere in innesti di vite

Esso fornisce una descrizione delle ragioni per la realizzazione degli innesti di vite come mezzo per risolvere i problemi che la fillossera può causare nei vigneti, e la funzione delle cere nelle diverse fasi del processo nei vivai.

Di Jesús Ángel Félez Castro, per la rivista La Semana Vinicola

 

Cere nel rivestimento dei formaggi

Descrive i motivi dell’uso di cere nel rivestimento dei formaggi e le caratteristiche più importanti che devono essere rispettate per soddisfare i requisiti di stabilità dimensionale, buona presentazione, resistenza meccanica e uniformità richiesti da questa applicazione.

Di Donato Herrera Muñoz, Begoña García Alonso, per la rivista Actualidad Tecnologica.                       

 

Cere in adesivi hotmelt

Si occupa dell’evoluzione degli adesivi industriali e dei dettagli della grande varietà che viene attualmente utilizzata dall’industria del packaging, analizzando dal naturale all’hotmelt, dove le cere hanno un’applicazione essenziale.

Di Donato Herrera Muñoz, per la rivista IDE

 

Sasobit come additivo per asfalti 

Questo studio determina l’influenza sulla modificazione di un bitume asfalto con l’aggiunta di questo idrocarburo alifatico sintetico a lunga catena sia sulle proprietà del legante che sulle miscele bituminose con esso prodotte.

Di Ignacio Pérez Barreno, Recaredo Romero Amich e Félix E. Mariscal Martínez, per la rivista Carreteras.

 

Cere nell’industria della pelletteria

Breve descrizione del processo di trasformazione della pelle in cuoio e dell’uso delle cere nei processi di rifinitura.

Di Eva Pérez Márquez, dipartimento commerciale di Iberceras S.A.

 

Premi

Il suo vasto lavoro nel campo della ricerca scientifica e dello sviluppo tecnologico gli è valso il riconoscimento dell’Associazione Spagnola degli Scienziati. Il Presidente del Consiglio Superiore per la Ricerca Scientifica ha conferito la targa d’onore dell’AEC nel corso di una cerimonia tenutasi il 21 novembre 2012.