Codice Etico

Spica e Iberceras (di seguito le Società) credono fortemente che il comportamento etico negli affari sia vitale per le buone pratiche lavorative e la credibilità di un’azienda agli occhi dei suoi stakeholder: clienti, fornitori, dipendenti, contraenti esterni e, in generale, l’intero contesto economico in cui opera.

Abbiamo deciso perciò di adottare il seguente Codice Etico che si propone di definire formalmente i principi di correttezza, affidabilità, integrità e trasparenza ai quali da sempre le nostre Società si ispirano.

 

  1. PRINCIPIO FONDAMENTALE

Preciso impegno delle Società è di agire sempre nel rispetto delle Leggi e dei Regolamenti vigenti nel Paese in cui esse operano.

 

  1. RAPPORTI CON CLIENTI

Le Società sono impegnate a costruire un rapporto con i loro clienti che non si basa solo su un alto livello di professionalità ma anche caratterizzato da onestà, rispetto, dignità, cortesia e uno sforzo continuo per rispondere alle esigenze dei clienti a collaborare efficacemente.

Spica / Iberceras vogliono essere un partner affidabile e sicuro e, con questo principio in mente, fornire ai propri clienti prodotti e servizi di alta qualità.
La soddisfazione del cliente è il nostro obiettivo primario.

 

  1. RAPPORTI CON I FORNITORI

Tutti i rapporti con i fornitori e i partner commerciali devono avvenire nel rispetto delle norme nazionali e internazionali a tutela della concorrenza, di paritetici principi delle condizioni   sulla base di valutazioni obiettive fondate su competitività, qualità, utilità e nondimeno su relazioni commerciali e servizi offerti.

Le società e i loro fornitori lavorano insieme per costruire un rapporto fondato sulla collaborazione e la reciproca fiducia.

 

  1. RISORSE UMANE

Le risorse umane sono un fattore indispensabile per l’esistenza, lo sviluppo ed il successo di un’impresa. Per questo motivo Spica/Iberceras tutelano e promuovono il valore delle risorse umane allo scopo di migliorare e accrescere il patrimonio e la competitività delle competenze possedute da ciascun collaboratore nel contesto organizzativo dell’azienda.

Come risultato le società si impegnano a :

  • Garantire appropriate e dignitose condizioni di lavoro ai propri dipendenti
  • Promuovere l’inclusione e le pari opportunità
  • Rifiutare qualsiasi forma di discriminazione diretta o indiretta, sia essa razziale, religiosa, politica o sessuale o di qualsiasi altra forma.
  • Evitare qualsiasi collaborazione con società che utilizzino il lavoro di bambini e/o di lavoratori al di sotto dell’età stabilita dalla legge.
  • Mettere a disposizione di tutti i lavoratori strumenti informativi e formativi con l’obiettivo di valorizzare le specifiche competenze e conservare il valore professionale del personale
  • Assicurare un trattamento economico equo ed adeguato
  • Valutare attentamente le opportunità di avanzamento o riqualificazione
  • Mantenere la massima riservatezza di tutti i dati personali in conformità con la legislazione applicabile e limitare l’accesso ai dati per scopi commerciali legittimi.

Le Società richiedono ai propri collaboratori di dimostrare:

  • Uno spirito di squadra con un atteggiamento costruttivo e dinamico, la volontà di imparare e la capacità di assumersi la responsabilità per tutti gli aspetti connessi al proprio ruolo.
  • Conformità con tutte le leggi applicabili e la politica aziendale;
  • Precisione e chiara rappresentazione di qualsiasi fatto e/o transazione inclusi, a titolo esemplificativo ma non esaustivo, relazioni finanziarie e contabili;
  • Rispetto e correttezza nei confronti dell’azienda, tra cui evitare qualsiasi attività in concorrenza e / o conflitto di interessi;
  • Un forte rifiuto di qualsiasi forma di collusione e corruzione nel trattare con fornitori e terze parti;
  • Rispetto e correttezza nei confronti di colleghi e collaboratori anche evitando, tra l’altro, molestie, bullismo, mobbing, discriminazione, intimidazione, ecc.
  • Di essere vincolato da regole di riservatezza riguardanti le informazioni aziendali, le strategie e qualsiasi altra informazione che non sia di dominio pubblico, indipendentemente dal fatto che la divulgazione benefici o meno una terza parte;
  • Salvaguardare e utilizzare correttamente i beni e le risorse delle aziende (inclusi account di posta elettronica e Internet) solo per scopi di lavoro.

I dipendenti che sono a conoscenza di sospette cattive condotte, molestie e/o azioni illecite devono segnalarle immediatamente al proprio supervisore, a un membro della direzione o al dipartimento delle Risorse Umane.

 

  1. SICUREZZA SUL LAVORO E SALUTE

Le Società si impegnano a promuovere e consolidare una “cultura della sicurezza” aumentando la consapevolezza dei rischi e incoraggiando il comportamento responsabile di tutto il personale durante il lavoro, per preservare la loro salute e sicurezza soprattutto attraverso la prevenzione.

Le Società lavorano per salvaguardare la protezione dei propri lavoratori attraverso:

  • l’introduzione di un sistema integrato di gestione dei rischi e della sicurezza;
  • una continua analisi del rischio e della criticità dei processi e delle risorse da proteggere;
  • l’adozione delle più aggiornate tecnologie e dispositivi di protezione;
  • il controllo e l’aggiornamento delle metodologie di lavoro;
  • una costante ed appropriata formazione.

Tutti i dipendenti e collaboratori sono tenuti allo scrupoloso rispetto delle norme e degli obblighi derivanti dalla normativa di riferimento in tema di salute, sicurezza e ambiente, nonché al rispetto di tutte le misure richieste dalle procedure interne.

 

  1. SALVAGUARDIA DELL’AMBIENTE

Le Società operano nel massimo rispetto del territorio in cui si trovano con una continua attenzione alla salvaguardia delle risorse e alla minimizzazione dell’impatto ambientale di tutte le procedure, i sistemi e i materiali utilizzati.

 

  1. TUTELA DEI DATI

Tutte le informazioni, i dati e le conoscenze acquisiti, utilizzati e gestiti nell’ambito delle attività commerciali quotidiane devono essere mantenuti strettamente confidenziali, adeguatamente tutelati e non devono essere utilizzati, comunicati o diffusi, internamente o esternamente, senza il dovuto rispetto della procedura aziendale e del Regolamento n. 679/16 sulla protezione dei dati (“GDPR”) come implementato nei Paesi in cui le Società operano.

Le Società gestiscono le informazioni personali in loro possesso in modo corretto e ragionevole e in un modo che rispetti e tuteli i diritti degli individui. Le Società riconoscono che gran parte delle loro attività si basa sull’uso attento e sulla protezione delle informazioni che appartengono ai suoi dipendenti, clienti e candidati. Questi individui e organizzazioni devono essere sicuri che le Società gestiscono le loro informazioni in modo responsabile e sicuro e in conformità con il GDPR.

Il GDPR raggiunge un giusto equilibrio tra i diritti degli individui (siano essi clienti, candidati, consulenti o dipendenti) e la capacità delle organizzazioni di gestire le informazioni personali ai fini delle loro attività commerciali legittime. Il GDPR stabilisce alcuni passaggi che le organizzazioni come le aziende devono prendere, assicurando che i processi e le operazioni aziendali siano progettati tenendo presenti i requisiti di privacy e osservando le restrizioni e gli standard relativi alla sicurezza, conservazione, utilizzo e divulgazione delle informazioni personali.

Tutti i lavoratori e i collaboratori devono rispettare questi principi sulla privacy come specificato nelle varie politiche interne e istruzioni impartite dalle Società al fine di disciplinare le attività dei lavoratori che devono essere considerate come parte di questo Codice Etico.